Carta Carburante

Carta Carburante Tamoil

Carta Carburante Tamoil e Corporate

Esistono molte carte carburante disponibili per le imprese italiane con flotta aziendale. La carta carburante Tamoil è una di queste.

Lasciati consigliare la carta carburante più adatta alle esigenze della tua attività in pochi istanti da iCompario e scopri la carta carburante monomarca Tamoil per aziende e professionisti.

Con le nuove leggi sui rifornimenti, sulla fatturazione elettronica e sui pagamenti tracciabili, la carta carburante è entrata a far parte del mondo dei pagamenti professionali.

Autotrasportatori, liberi professionisti, commercianti e imprese possono ora pagare il carburante con la carta carburante e ottenere soluzioni a tutti i problemi legati a fatture e rifornimenti.

La carta carburante è tracciabile, riepiloga ogni singola spesa su un apposito programma online e genera automaticamente la fattura elettronica con cui recuperare l’IVA.

La carta carburante Tamoil è una soluzione che offre Tamoil, una grande compagnia petrolifera, ma non è l’unica carta carburante disponibile.

Scegliere la carta carburante aziendale più adatta è fondamentale per lavorare meglio a lungo, e per farlo nel migliore dei modi c’è iCompario, servizio di comparazione delle carte carburante del tutto gratuito e con oltre 30 anni di esperienza nel campo.

Ricevi una chiamata da un nostro esperto su carta carburante Tamoil

I nostri partner ti contatteranno a breve con la miglior proposta per carta carburante Tamoil

Raccogliamo i suoi dati allo scopo di migliorare i nostri servizi offerti, incluso risponde alla sua richiesta nel miglior modo possibile. Completando il modulo qui sopra accetta i nostri termini sulla privacy:- Legga di più qui.

Carte carburante Tamoil tramite iCompario

Quali benefici dalla carta carburante?

Ora si paga velocemente, proprio come si fa con il bancomat, e si ottiene la fattura elettronica sul proprio PC o dispositivo mobile senza dover compilare moduli o richiedere firme al gestore del rifornimento.

Le fatture elettroniche che si ricevono sono facili da leggere e comprendere perché riportano nel dettaglio le operazioni di rifornimento effettuate da ogni singolo mezzo, riportandone la targa, l’ora, il luogo e altri dettagli utili.

Per chi gestisce e coordina una flotta aziendale, i rendiconti telematici ottenuti pagando con la carta carburante, grazie alla possibilità di riportare i chilometri effettuati a ogni rifornimento, consentono di calcolare l’effettivo consumo di ogni autista al fine di elaborare strategie di consumo più avanzate.

Allo stesso modo, conoscendo questi dati si possono tenere corsi di aggiornamento per capire il reale costo di un cattivo stile di guida.

Tutto questo grazie all’utilizzo della nuova carta carburante 2019 che elimina la necessità di rimborsi agli autisti e di avere con sé del denaro contante per il rifornimento.

Un passo avanti verso operazioni più sicure, rapide e intelligenti.

L’offerta Tamoil alle aziende italiane

Il panorama delle carte carburante, nonostante sia giovane, è già molto ampio e variegato.

Un’azienda può infatti scegliere tra una carta carburante monomarca, detta anche brandizzata, una carta carburante multimarca o una carta carburante universale.

I nomi indicano la destinazione di utilizzo. Se una carta monomarca emessa da un fornitore petrolifero viene accettata solo presso i distributori dello stesso marchio, una carta multimarca come DKV dà agli autisti la possibilità di fare il pieno di carburante un po’ ovunque.

Tamoil rappresenta il brand commerciale con cui si riconosce la multinazionale olandese impegnata nel settore petrolifero sin dal 1983.

Benché non vanti la rete di rifornimenti più vasta d’Italia, è un’azienda ben conosciuta le cui carte carburante potrebbero essere utili a determinate aziende.

Le condizioni economiche offerte da Tamoil per i possessori di partita IVA vanno studiate con attenzione, tenendo a mente che per ottenere i vantaggi migliori è necessario avere un’azienda avviata da più di un anno e inoltrare la richiesta a Tamoil, la quale dovrà valutare i requisiti singoli di ogni azienda.

MyCard Tamoil per le aziende

Tamoil ha messo in campo due opzioni per i professionisti e le aziende.

Entrambe le carte si chiamano MyCard, ma con una differenza.

MyCard Ricaricabile è una carta carburante prepagata pensata per aziende e professionisti che cercano un sostituto delle vecchie schede carburante.

MyCard Corporate è una carta di pagamento pensata per le imprese che possiedono una flotta aziendale e necessitano di maggiori vantaggi per un utilizzo più frequente.

Questa fuel card brandizzata è adatta ad aziende di autotrasporto con mezzi pesanti, tutti i tipi di flotte aziendali, compresi furgoni, ma anche liberi professionisti con partita IVA.

Entrambe le carte non presentano costi di emissione o per il servizio. Il rilascio delle carte è quindi completamente gratuito.

Con la ricaricabile, anche la spedizione della carta è gratuita. Per la Corporate si fa notare l’assenza di un canone annuale, molto comodo per le aziende che possiedono molti veicoli aziendali e possono quindi contare su un ulteriore risparmio.

Per pagare il carburante, le carte richiedono l’inserimento di un codice PIN, così come avviene con bancomat, carte di credito e con tutte le altre carte carburante.

Anche la gestione e il monitoraggio delle spese effettuate si può condurre in tempo reale grazie al software dedicato.

La reportistica è utile per ottenere dati e riscontri importanti e capire quindi come gestire efficacemente la flotta aziendale.

Ogni singola carta MyCard può essere impostata per consentire un tetto massimo di spesa giornaliera. Questa funzione è fondamentale per dormire sonni tranquilli in azienda ed evitare possibili pagamenti non autorizzati o preventivati, rafforzata dalla possibilità di acquistare solo carburante e lubrificanti.

MyCard Ricaricabile

La soluzione più semplice è la carta carburante prepagata Ricaricabile.

Non ha costi di emissione o di servizio ed è personalizzabile con targa e nominativo per ragioni di sicurezza.

È destinata ad aziende e liberi professionisti che necessitano di fattura elettronica valida ai fini fiscali per il recupero di IVA e costi.

Si ricarica in vari modi, dalla carta di credito fino al servizio MyBank. Esistono inoltre determinate fasce di possibili sconti dedicati alle ricariche, sempre semplici e veloci.

In caso di furto o smarrimento, ogni carta si può bloccare accedendo all’area riservata del sito web Tamoil 24 ore su 24.

In sintesi, Ricaricabile è la carta carburante destinata a chi possiede anche un solo mezzo aziendale e che non acquista più di 1.000 litri di combustibile al mese. Ne traggono beneficio piccole imprese e liberi professionisti che possono così ottenere piccoli sconti sul prezzo al litro e gestire meglio i consumi e altri aspetti dei viaggi professionali.

MyCard Tamoil Corporate: cos’è e chi può richiederla

L’offerta ai clienti commerciali di Tamoil si presenta come uno strumento di pagamento tracciabile, versatile e capace di offrire sconti sul prezzo del carburante.

MyCard Corporate è simile a molte altre fuel card aziendali. La sicurezza è garantita da microchip e banda magnetica, oltre che dal codice PIN univoco richiesto a ogni transazione e solo su terminali elettronici.

Attenzione, però: solo le aziende attive da più di un anno, che possiedono un minimo di 3 mezzi aziendali e che acquistano più di 1.000 litri al mese di carburante, possono richiedere MyCard Corporate. Gli stessi requisiti sono validi per i liberi professionisti iscritti a un Albo Professionale, con minimo 3 mezzi aziendali e consumi superiori a 1.000 litri al mese.

Questi limiti rendono la carta carburante MyCard un’opzione esclusiva per imprese e professionisti la cui attività è già ben avviata.

La fatturazione elettronica con Corporate ha cadenza quindicinale e pagamento a 30 giorni dalla data della fattura con addebito su conto corrente.

Per ricevere la fattura elettronica, è fondamentale possedere il proprio Codice Destinatario fornito dall’Agenzia delle Entrate tramite il Sistema di Interscambio SDI, da inserire nella sezione “Profilo” del sito web Tamoil.

Dove usare la carta carburante monomarca Tamoil?

In Italia esistono circa 1.300 stazioni di servizio Tamoil, sia servito che self, dove pagare il carburante con MyCard Ricaricabile.

Si tratta di pompe stradali e autostradali con capillare presenza, sicuramente di molto inferiore a compagnie come Q8 o IP.

Chi possiede MyCard Corporate può invece contare su una rete più vasta, dato che questa carta carburante viene accettata anche presso alcune delle 350 stazioni di servizio Q8, OILONE su rete stradale e su pompe autostradali del gruppo ENI E SARNIOIL.

Cosa significa per le flotte aziendali?

A causa del numero relativamente ridotto di stazioni di servizio, i coordinatori della flotta potrebbero trovarsi a dover impostare delle rotte specifiche per effettuare rifornimenti.

Una meticolosa pianificazione delle tratte può quindi sopperire alla mancanza di una rete capillare su tutto il territorio, a patto che l’azienda abbia personale dedicato alla gestione della flotta.

Così come fanno tutti i più grandi gestori petroliferi, anche Tamoil mette a disposizione dei propri clienti una mappa interattiva per localizzare la stazione di rifornimento più vicina.

La mappa è disponibile sul sito Tamoil, dove è presente una barra di ricerca per inserire il proprio indirizzo o la tratta da percorrere, in modo da vedere quali pompe saranno disponibili durante il viaggio.

Come richiedere MyCard Tamoil?

Dopo aver compilato una domanda di adesione e averla inviata, Tamoil prende in carico la richiesta per esaminarla.

Insieme alla richiesta servono fotocopie relative all’iscrizione alla camera di commercio, carta identità, passaporto, fotocopie di tutti i libretti di circolazione dei mezzi per i quali si richiede una carta etc.

Così come avviene spesso anche con altri fornitori, questo iter di richiesta è tutt’altro che fluido e scorrevole. Le aziende hanno sempre poco tempo e in ufficio è meglio concentrarsi sulle attività operative della flotta e dei servizi, piuttosto che su pratiche burocratiche.

C’è però una soluzione: iCompario!

Velocizza il processo di richiesta facendo contattare le aziende direttamente dai fornitori che emettono le carte.

Tutto questo dopo aver consigliato la carta adatta alle esigenze aziendali.

Con iCompario si abbreviano i tempi e si ha la certezza di ottenere il consiglio prezioso di esperti del settore, per essere sicuri di avere le condizioni economiche e operative migliori.

Gestione online di spese e consumi

La parte gestionale delle carte carburante avviene registrandosi all’area riservata.

In seguito al primo accesso, diventa possibile monitorare in tempo reale le singole spese e i consumi di ogni veicolo a cui è intestata una MyCard.

La migliore carta carburante?

Le aziende intente a domandarsi quale carta carburante conviene, forse dovrebbero conoscere iCompario.

Perché?

Si tratta di un servizio di comparazione totalmente gratuito e innovativo.

Frutto di un team di esperti del settore con oltre 30 anni di esperienza, iCompario trova la carta adatta alle esigenze di ogni azienda in qualsiasi momento.

Come?

Inserendo alcuni dettagli relativi al numero e tipo di mezzi posseduti e sul tipo di tragitti solitamente percorsi, si ottiene una consulenza che indica precisamente quale carta, scelta fra i maggiori fornitori, si presta meglio alle specifiche esigenze della vostra azienda.

Collegandosi al sito www.icompario.com si possono consultare tutte le schede dettagliate di ogni carta carburante disponibile, effettuare comparazioni tra tutte, ma soprattutto richiedere le carte in modo rapido e facile.

Molte aziende sanno, infatti, che i tempi di attesa possono essere molto lunghi.

L’invio di documenti aziendali alla compagnia petrolifera richiede in seguito la valutazione dei requisiti. Queste operazioni richiedono tempo e il tempo è prezioso.

Ecco perché iCompario, dopo aver trovato la carta ideale, avvisa subito la compagnia che la emette, la quale entrerà in contatto con voi entro 2 giorni lavorativi per completare le operazioni e inviare le carte.

Se la vostra azienda necessita di fare spesso rifornimento in tutta Italia ed Europa, è consigliato considerare una carta multimarca come DKV, in modo da poter contare su una rete immensa, assistenza stradale e sconti su carburanti di qualità.