Furti auto aziendali: come prevenirli con carta carburante e telematica

Quale elemento collega i furti d’auto, i sistemi di tracciamento telematici e la carta carburante?

I big data. La chiave di cui le flotte di tutto il mondo hanno imparato a fare tesoro.

I dati rappresentano una risorsa molto preziosa perché consentono di conoscere di più su quello che facciamo, anche quando la flotta fa il pieno e si muove, ecco perché esistono dispositivi GPS e carta carburante.

L’internet delle cose e la connessione mobile sempre più rapida e stabile sono solo due degli elementi che hanno portato alla nascita di nuovi sistemi di gestione della flotta. La carta carburante ha fatto molto di più che prendere il posto della scheda carburante: fornisce dati digitali precisi e immediatamente disponibili, oltre che la fattura elettronica automatica per recuperare l’IVA.

In Italia, i furti d’auto sono purtroppo ben conosciuti, e i dati mostrano un deciso incremento contro tendenza degli ultimi anni, il quale ha riacceso i fari sul problema della sicurezza.

Il crescente fenomeno del car sharing, ad esempio, conta ogni anno qualcosa come 10 milioni di Euro di danni causati dai furti. Sapere quando, come e dove va il nostro mezzo aziendale è di cruciale importanza, anche in caso di sinistro stradale.

Secondo i dati elaborati dal Ministero dell’Interno, i furti di auto in Italia, comprese quelle aziendali, sono stati più di 100.000 nel 2018.

L’aumento delle installazioni di telematic box sui mezzi aziendali viene considerato da milioni di imprese una vera e propria necessità per 3 principali e distinti motivi: sicurezza, dei conducenti e dei veicoli, risparmio, efficienza.

Il risparmio annuale sui rifornimenti di una flotta passa anche dalla scelta della carta carburante più adatta.

iCompario aiuta manager e professionisti a scegliere la carta carburante più adatta per il massimo vantaggio.

Furti e Geolocalizzazione: Come Prevenire

Nonostante si possano attuare diversi accorgimenti, non si è mai del tutto protetti dalle abilità di chi fa del furto una professione, e nessun dispositivo del settore esistente al mondo, qualsiasi sia la sua tecnologia, può essere dichiarato del tutto inattaccabile.

Dato che alla maggior parte delle aziende interessa ridurre le spese legate ai consumi, aumentare l’efficienza dei veicoli, evitarne il furto e rendere più sicuro il lavoro dei guidatori, possiamo affermare che oggi la tecnologia fa del suo meglio, soddisfacendo le più importanti di queste necessità aziendali.

Se un veicolo viene rubato, il recupero è sempre incerto e mai del tutto sicuro.

Laddove i sistemi di sicurezza di un’automobile, furgone o camion falliscono, la tecnologia telematica satellitare deve essere presente a bordo per mostrare subito la posizione esatta del veicolo rubato o vittima di incidente stradale.

Senza un minimo indizio, le probabilità di rientrarne in possesso diminuiscono e si allungano i tempi di soccorso in caso di sinistro.

La geolocalizzazione offerta dai dispositivi telematici ha lo scopo di rivelare la posizione in tempo reale di un veicolo connesso, generando una cronologia degli spostamenti in costante aggiornamento.

Questa stessa funzionalità viene utilizzata in ogni istante durante le ore di lavoro, quando il manager della flotta trae enorme vantaggio dalla coordinazione degli spostamenti e dalla conoscenza delle tempistiche di ogni singolo autista, di cui conosce sempre l’esatta posizione sulla mappa.

Tutto questo è possibile grazie alle carte carburante, che integrano una serie di dati con i sistemi telematici per una gestione efficiente a 360°.

Benefici Pratici della Telematica

Quando un mezzo aziendale viene guidato in modo brusco, può aumentare le spese di gestione su base quotidiana.

Conoscere qual è il vero costo di un cattivo stile di guida è utile perché aiuta a comprendere se i consumi di un veicolo dipendono dalla guida o da una minore efficienza dovuta all’usura.

Come molti imprenditori sanno già, un veicolo guidato male e dunque usurato vede il proprio valore calare notevolmente in caso di rivendita.

Con i dispositivi telematici più avanzati a bordo si ottiene di più, ricevendo notifiche immediate quando un autista accelera, frena o curva in modo pericoloso.

Queste funzioni aggiungono valore pratico di cui tutta la flotta beneficia sin da subito, dato che il manager può immediatamente attivarsi e formare i propri autisti sensibilizzandoli verso sicurezza e risparmio carburante.

Tutti i vantaggi di carte carburante e telematica sono adesso utili quotidianamente anche alle piccole imprese.

Oltre alle notifiche dirette, gli strumenti telematici come Kinesis, offerto da Servizio Carte Carburanti Italia, generano report per informare gli addetti ai lavori su qualsiasi cosa riguardi i conducenti e i mezzi, report che possono essere consultati anche da smartphone e tablet grazie a un’applicazione appositamente sviluppata e gratuita.

La tracciabilità telematica GPS dei veicoli aiuta manager e coordinatori a lavorare meglio, gestendo risorse e consumi con un’arma in più fornita dai dati ottenuti durante l’utilizzo dei veicoli aziendali.

Si tratta di vera connessione intelligente tra la flotta e la centrale che non lascia spazio ai dubbi, alle incertezze, che accorcia i tempi di comunicazione tra coordinatori in azienda e autisti sul campo in favore di una maggiore efficienza aziendale.

Tecnologia Kinesis

Scegliere i migliori impianti significa investire bene e ottenere il massimo sin da subito.

Il panorama delle telematic box è solo relativamente nuovo. Il tracciamento GPS esiste già da un po’, la tecnologia di oggi è però di nuova generazione e viene resa fruibile grazie a software gestionali alla portata di tutti.

Kinesis è stato ideato e sviluppato per essere il meglio che un’azienda possa avere. Nasce da chi ha fatto storia nel settore delle soluzioni per il fleet management con circa 30 anni di attività.

A differenza della concorrenza, Kinesis non vincola con contratti a lungo termine.

Gli impianti telematici Kinesis vengono installati a regola d’arte in meno di 30 minuti.

Un minuto dopo essere apparsi sullo schermo i primi dati relativi alla flotta, verrà spontaneo domandarsi come si è gestito il parco auto senza Kinesis prima d’ora.

Il segreto della funzionalità di questo sistema nasce dal flusso e dalla qualità dei dati trasmessi alla centrale operativa. Dati resi disponibili in modo intellegibile attraverso un software dedicato molto semplice da utilizzare e comprendere grazie a un’interfaccia immediata.

Con Kinesis, i dati e le informazioni ottenuti sono protetti 24 ore su 24, mentre i dispositivi installati sui veicoli garantiscono protezione e sicurezza contro possibili manomissioni.

Kinesis può essere utilizzato come soluzione indipendente per la gestione della flotta oppure integrato ai dati delle carte carburanti, in modo da ottenere una maggiore panoramica dei costi del carburante di ogni singolo veicolo.

Essendo il primo prodotto sul mercato a integrare completamente i dati delle carte carburante con la telematica, Kinesis offre una fatturazione km/l molto precisa e preziosa per garantire la possibilità di risparmio sui costi del carburante aziendale.

Scegli subito la tua carta carburante su iCompario tra le migliori offerte e chiedi informazioni sul sistema telematico più adatto alla tua azienda.

Viaggiare Ovunque con la Carta Carburante Q8

Nonostante la carta carburante DKV sia una delle più richieste, alcune caratteristiche della fuel card Q8 Cartissima sono ideali per molte tipologie di aziende italiane.

Cartissima è la carta carburante Q8 con cui pagare i rifornimenti a prezzi ridotti in tutta Italia e ridurre la contabilità, monitorando sempre la spesa e utilizzando un metodo di pagamento tracciabile come richiesto dalla legge per ottenere la fattura elettronica automatica e detrarre poi l’IVA.

Anche se non vanta la rete di distributori più vasta del mercato, Cartissima garantisce una presenza capillare di rifornimenti ben organizzata su tutto il territorio nazionale con oltre 3.000 distributori automatizzati, incluse le stazioni di servizio self-service a basso costo Q8 Easy.

Garantisce prezzi alla pompa competitivi e transazioni protette da codice PIN, insieme alla fatturazione elettronica automatica scaricabile online con un click.

Clicca qui se vuoi scoprire tutti i vantaggi e richiedere la carta carburante monomarca CartissimaQ8.

Più di un Semplice Bancomat

Adottare come strumento di pagamento la carta carburante significa avere accesso a prezzi ridotti in Italia e in Europa, con alcune carte che consentono il pagamento di altri servizi utili come il cambio olio e l’acquisto di lubrificanti.

Con tutta questa scelta, può essere complicato capire quale carta sia più adatta alla propria azienda.

Per ovviare abbiamo sviluppato un comparatore frutto di persone reali con oltre 25 anni di esperienza in questo campo, per dare a tutti la possibilità di confrontare le carte carburante sulla base delle reali esigenze aziendali.

Per una comparazione veloce e gratuita delle migliori carte carburanti clicca qui.

Quanto si Risparmia?

Si fa presto a comprendere quanto si riducono le spese gestionali di una flotta con carte carburanti e telematica.

Un’azienda che sceglie con iCompario un fornitore di carta carburante per la gestione di un parco auto composto da 4 veicoli aziendali, che percorrono in media 100 chilometri con 14 litri di carburante, può risparmiare fino a 650 € di carburante e più di 2.000 €, annualmente, grazie all’aumento della produttività dovuto a una maggiore efficienza dei mezzi e alla riduzione di multe, sinistri e tamponamenti.

Questo è un esempio di risparmio basato su statistiche reali, provenienti da tutte le aziende che hanno integrato le carte carburanti con un sistema telematico sui propri mezzi, facendone il centro di controllo principale per la gestione della flotta.

Come si Risparmia?

È bene comprendere come avviene il risparmio sui vari fronti.

Alcune delle più importanti funzioni come geolocalizzazione in caso di incidente, furto o ritardi, notifiche di guida pericolosa, mappa in tempo reale e informazioni sui consumi di carburante, si aggiungono alla capacità di inviare report indicando per quanto tempo un mezzo è lasciato accesso al minimo.

Questa situazione è più che comune a tutte le aziende con mezzi strumentali, perché i conducenti si trovano spesso a scendere senza spegnere il motore nella speranza di ripartire prima possibile.

La somma delle soste medio-brevi si trasforma in una spesa extra che va inevitabilmente a pesare su qualsiasi bilancio aziendale e che può essere eliminata subito grazie a report dettagliati che mostrano tutto il tempo che un veicolo ha trascorso con il motore accesso al minimo. Trasparenza e ottimizzazione a portata di tutti.

Dal lato guidatore, la tecnologia GPS aiuta i driver a trovare i percorsi più brevi e sicuri in qualsiasi momento per rendere il controllo del veicolo facile come non mai.

Se poi si integrano i dati della carta carburante con la telematica si estende al massimo il range di gestione della flotta.

Evitare Utilizzi Impropri dei Veicoli Aziendali

Le sanzioni per velocità eccessiva, sosta non autorizzata e guida pericolosa sono tra le più comuni ogni giorno sulle strade.

La prevenzione dei comportamenti errati dei driver ha bisogno delle informazioni sullo stile di guida e gli strumenti integrati di carta carburante e telematica le forniscono in dettaglio segnalando tutti gli eccessi di velocità.

Da questo momento in poi, anche le piccole e medie imprese possono dire addio alle decine e decine di telefonate ai driver per sapere dove si trovano e quanto tempo manca al raggiungimento di una meta, e possono finalmente lavorare serenamente aumentando la propria efficienza fino al 30% ogni anno.

Il risparmio comincia con il giusto investimento.

Scegli subito la tua carta carburante su iCompario e ottieni risparmio, sicurezza ed efficienza per tutta la flotta.

European Diesel Card Limited, Trading Address: Unit 1, Floor 1-4, Chalfont Square, Old Foundry Road, Ipswich, IP4 2A, United Kingdom
Lang - it-it
Lang substr - it