Guida alle Carte Carburante | Prezzo fisso o prezzo variabile? I vantaggi della scheda carburante

Prezzo fisso o prezzo variabile? I vantaggi della scheda carburante

Filling up vehicle

Piccola o grande che sia, un’azienda con un parco veicoli conosce l’importanza del prezzo del combustibile. È proprio questo fattore a gravare in modo decisivo sui bilanci economici di molte aziende in tutto il mondo, soprattutto nel settore degli autotrasporti.

In Italia, le ultime novità in tema fiscale hanno imposto l’obbligo di pagare il carburante con metodi tracciabili, come bancomat e carta di credito, per ottenere la fattura elettronica e dedurre i costi.

In che modo, azienda e guidatori, possono ridurre e semplificare i rifornimenti?

Grazie alle carte carburante

Si tratta di carte di pagamento dedicate all’acquisto di carburante che si possono intestare a ogni singolo mezzo aziendale. Il più grande vantaggio che offrono è la reportistica creata automaticamente a ogni rifornimento pagato con questo metodo.

Alcune carte possiedono un codice QR che consente un’immediata trasmissione dei dati necessari alla stazione di servizio per emettere la fattura elettronica.

Consigli e considerazioni

Dato che ogni scheda offre vantaggi diversi, è bene studiare nel dettaglio i vari benefici e i propri bisogni aziendali.

Seppur sia vero che ci sono meno stazioni di servizio che accettano schede a prezzo fisso, queste sono però distribuite in modo strategico lungo le vie e arterie principali, quindi nessuna paura.

Anche per questo motivo, sono le grandi flotte e i grandi autotrasportatori a beneficiare maggiormente di questa tipologia di scheda carburante. Dal lato amministrativo, si apprezza in particolar modo la possibilità di creare e adottare un solo piano di risparmio combustibile unico per tutta la settimana.

Che tu preferisca il prezzo alla pompa o il prezzo fisso, confronta le nuove carte carburante con iCompario e trova la migliore carta carburante per il tuo veicolo. Rapido, gratuito, efficace.

Tutto quel che serve in una carta carburante

Oltre agli sconti, al prezzo bloccato e alla semplicità di pagamento, utilizzando una carta carburante si ottiene la fattura direttamente sul computer. Allo stesso modo, si ricevono tutti i dettagli sui rifornimenti effettuati sui propri dispositivi mobili o PC.

L’utilizzo della scheda offre informazioni preziose su come, quando e quanto combustibile viene utilizzato, così che si possano elaborare nuove e avanzate strategie per risparmiare carburante e diminuire le emissioni di gas inquinante.

Inoltre, riduce notevolmente i compiti amministrativi legati alla trascrizione e al conteggio di tutte le fatture cartacee, eliminando gli errori umani o le incomprensioni, e consente l’acquisto esclusivo di combustibile.

Questi benefici sono fondamentali per creare o migliorare un piano di gestione della propria flotta.

Le schede sono tutte uguali?

No. Una delle più importanti differenze nasce dall’esistenza di schede universali, multimarca e schede monomarca.
Le prime consentono il rifornimento in qualsiasi stazione di servizio, le seconde esclusivamente presso i rifornimenti della stessa azienda che ha emesso la scheda.

La scelta va fatta in base alla tipologia di tratta che i mezzi aziendali percorrono solitamente. Conoscendo bene il percorso e il numero di stazioni disponibili lungo il tragitto, una piccola azienda nazionale può optare anche per una scheda carburante monomarca e godere di particolari vantaggi.

Un’altra grande differenza è dettata dal costo per litro del carburante, che può essere fisso o variabile.
Con prezzo fisso si intende la possibilità di pagare lo stesso prezzo per tutta la settimana in qualsiasi stazione di servizio. Al contrario, con prezzo variabile si intende il classico costo esposto alla pompa.

Prezzo variabile

Scegliendo una carta carburante a prezzo variabile, cioè stabilito di volta in volta dalla singola compagnia petrolifera, i guidatori hanno maggiore scelta su dove rifornire i mezzi aziendali perché tutte le stazioni di servizio accettano questo tipo di carta. Tuttavia, variano anche i vantaggi e gli sconti tra le varie carte.Peccato, però, che il prezzo del combustibile, oltre a cambiare di giorno in giorno, cambia anche da stazione a stazione, come avviene con le schede multimarca.

A queste variabili si aggiunge il prezzo più alto del carburante in zone come centro città o autostrade.La scheda a prezzo variabile è adatta a tutti i tipi di attività e anche alle piccole imprese che utilizzano i propri mezzi su tutto il territorio nazionale e che possono così fare rifornimento un po’ ovunque senza preoccupazioni. Un vantaggio che scongiura cambi di rotta e inutili perdite di tempo.

Avere delle carte carburante permette di risparmiare soldi alla tua azienda, di fare automaticamente al tuo autista i rimborsi spesa per il carburante e, in soli 30 secondi, di recuperare l’IVA. Come sito di comparazione gratuito, iCompario può farti trovare offerte su carte di grandi compagnie petrolifere o carte multimarca, e offerte senza spesa minima o contratti vincolanti.

Scopri di più sulle carte carburante su iCompario

Incidenti con mezzi aziendali: chi ha la responsabilità?

Incidenti con mezzi aziendali: chi ha la responsabilità?

Come gestire efficacemente una flotta di veicoli aziendale

Come gestire efficacemente una flotta di veicoli aziendale

Come ridurre le emissioni di CO2: 10 consigli per inquinare meno

Come ridurre le emissioni di CO2: 10 consigli per inquinare meno

Qual’è il vero costo di un cattivo stile di guida?

Qual’è il vero costo di un cattivo stile di guida?